Rigorosa nella geometria, elegante nei dettagli grazie a EQUITONE

Raramente i magazzini sono considerati esempi di un'eccezionale progettazione architettonica. Questo nuovo capannone per i rifornimenti dell'esercito tedesco è un'eccezione. La facciata in EQUITONE [natura], curata nei minimi dettagli, combina la precisione architettonica con i più severi requisiti tecnici per proteggere le merci estremamente sensibili immagazzinate.

Una base aerea militare in fase di ammodernamento

Nel 2011 è stata presa la decisione di chiudere diversi aeroporti militari tedeschi ormai obsoleti per concentrare le attività su poche strutture moderne. La base aerea di Niederstetten è sfuggita alla chiusura ed è stata individuata per essere ristrutturata, in quanto si trova in posizione centrale nel triangolo formato da Francoforte, Stoccarda e Norimberga,#. È stato deciso che le strutture dell'esercito avrebbero ospitato gli elicotteri NH90 di recente sviluppo. Il padiglione 01 ha sostituito un edificio obsoleto e ospita parti e forniture per elicotteri. La struttura è stata costruita per offrire le condizioni perfette per lo stoccaggio di questi preziosi beni.

Aggiungere ingegno alla semplicità

I magazzini inaccessibili al pubblico in genere non ricevono attenzione architettonica, con i requisiti funzionali che prevalgono sulle scelte estetiche. Il capitolato d'appalto per un nuovo magazzino di rifornimento a Niederstetten descriveva un semplice edificio cubico. Quando lo studio Ecker Architects di Heidelberg è stato scelto per progettare questo edificio, ha accettato la sfida di aggiungere ingegno a questo semplice volume. Rivestendo l'edificio con pannelli EQUITONE [natura] color antracite, tagliati in semplici forme geometriche, gli architetti hanno eliminato i giunti orizzontali e verticali su tutta la facciata grigia, enfatizzandone l'aspetto monolitico. I pannelli EQUITONE [natura] sottolineano sottilmente il ritmo della facciata in fibrocemento grezzo, producendo un'estetica dinamica. In questo modo, il padiglione appare più come una scultura minimalista che come un semplice magazzino industriale. Il blocco monolitico è interrotto da una banchina d'ingresso, rivestita con pannelli bianchi EQUITONE [natura]. I grandi pannelli orizzontali della facciata riflettono la luce del giorno in questo spazio, creando un netto contrasto con l'aspetto generale grigio scuro del capannone.

Il materiale di alta qualità offre condizioni ottimali

Le merci che saranno immagazzinate nel padiglione 01 sono estremamente delicate e richiedono un clima interno con un minimo sbalzo termico. Le temperature non devono variare più di 5°C e le fluttuazioni dell'umidità relativa devono essere mantenute al 5%.
Gli architetti hanno scelto un sistema di rivestimento ventilato con pannelli in fibrocemento ecologico che consentono all'aria di circolare dietro i pannelli. Questa applicazione dissipa l'umidità e diminuisce il carico termico sulla facciata dell'edificio.
Per eliminare i guadagni termici, non ci sono lucernari o finestre nel magazzino a clima controllato. Per dare al personale un'idea dell'ora del giorno e delle condizioni meteorologiche, gli architetti hanno collocato una fila di stretti lucernari lungo lo spazio che conduce agli uffici del primo piano, visibili attraverso la finestra a nastro lungo questo corridoio di accesso.

Sistema di facciata scomponibile con scarti minimi

La facciata ventilata non solo soddisfa i parametri climatici richiesti per questo edificio, ma è anche una scelta ecologica consapevole.
I pannelli di facciata in fibrocemento ecologico sono composti da elementi comunemente disponibili e a bassa tossicità: cemento, materie prime minerali (solitamente sabbia silicea), una selezione di fibre naturali e sintetiche e acqua. In questo caso, i pannelli di facciata sostenibili EQUITONE sono stati tagliati nella forma geometrica desiderata e hanno prodotto solo l'1,6% di scarti di taglio. Il rivestimento resistente protegge la struttura dell'edificio dalle intemperie, aumentandone notevolmente la durata. I pannelli richiedono poca manutenzione e possono essere facilmente sostituiti in caso di danni. I singoli pannelli possono essere rimossi per consentire alle squadre di manutenzione di accedere facilmente alla struttura sottostante. Alla fine della vita dell'edificio, l'intera facciata può essere rimossa e, ad esempio, riutilizzata in un altro edificio.

Scoprite altri esempi di EQUITONE o contattate il team EQUITONE.

Documentazione on-line

Qui puoi scaricare la documentazione on-line EQUITONE: brochure, cartella colori, guida alla progettazione e guida all'installazione.